venerdì 14 dicembre 2012

FRANCIA, VA IN BAGNO SENZA PERMESSO: LICENZIATO, FA CAUSA A MCDONALD'S

 Licenziato perché va alla toilette
PARIGI - Un giovane dipendente di un McDonald del sud della Francia, a Beaucaire, un paese
vicino a Nimes, è stato licenziato per essersi assentato qualche minuto dalla sua postazione di lavoro senza autorizzazione per andare alle toilette.
Pascal, 26 anni, ha deciso di portare in tribunale la nota catena di ristoranti fast food per «licenziamento abusivo». Sulla lettera di licenziamento - pervenutagli qualche giorno dopo l'episodio della 'pausa pipì' precedentemente notificato dal suo superiore - la direzione menziona «motivi reali e seri» e spiega che il ragazzo «si è assentato durante l'orario di lavoro senza autorizzazione del suo superiore».
Secondo il responsabile del fast food «il dipendente si era già fatto notare per le sue assenze ripetute e ingiustificate. Questo incidente arriva dopo una serie di altri problemi». «Questa vicenda è rivelatrice del mondo del lavoro attuale - osservano due colleghi di Pascal che erano presenti all'episodio e sono disposti a testimoniare in suo favore -. Le persone vengono sfruttate e poi licenziate per motivi futili e a volte bizzarri».

Nessun commento:

Posta un commento